SHOPPING D’EMOZIONI

70*100-100-140 OK-2001

La campagna risale al 2001 e fu la prima vera forma di promocommercializzazione del divertimento e del lato emotivo dell’esperienza di vacanza.
L’idea che si scegliesse di acquistare “divertimento” divenne sempre più fondata e l’idea di realizzare una campagna con una vetrina di un negozio e tante turiste (la famosa Cicciona di Boteriana memoria) intente a nuotare al suo interno, evidenzia da un lato la perfetta immedesimazione della persona nell’esperienza, dall’altro sostanzia concretamente la nuova teoria relativa alla possibilità di stabilire una vera e propria forma di “negoZio”di emozioni e sensazioni alla diretta portata del consumatore. Successivamente le “ciccione” in costume fashion vennero riutilizzate per altre campagne. In buona sostanza ho lavorato a 4 mani con lo studio Piras di Rimini che ha tradotto e illustrato il mio sogno. Sara Tordi l’ha confezionato graficamente.